Ritrovata la Corazzata Roma – Found Battleship Roma

Oggi alcune agenzia di stampa, ma soprattutto il sito della Marina Militare Italiano danno notizia del ritrovamento del relitto della corazzata Roma a 69 anni dall’affondamento.

Today several press releases and also the web site of Italian Navy are giving the news that the battleship Roma has been found after 69 years.

Qui di seguito un estratto dal sito della Marina Militare Italiana.

Here below an extract from the Italian Navy web site

Nel Golfo dell’Asinara è stata finalmente identificata una parte del relitto della Corazzata Roma adagiata a circa 1000 metri di profondità ed a circa 16 miglia dalla costa sarda . Le prime ed esclusive immagini del relitto sono state riprese dall’ Ingegner Guido Gay titolare della società Gaymarine S.r.l. che da molti anni conduce in zona sperimentazioni di innovative apparecchiature di esplorazione subacquea da lui ideate e costruite. Grazie all’ausilio di un sofisticato robot subacqueo Pluto Palla, e ad altri esclusivi strumenti imbarcati a bordo del catamarano Daedalus di proprietà dello stesso ingegnere, il sito dove giace il relitto della Corazzata Roma è stato individuato e visitato.

In the Gulf of Asinara was finally identified a portion of the wreck of the Battleship Roma located about 1000 meters deep and about 16 miles off the coast of Sardinia. The first and exclusive pictures of the wreck were taken from Engineer GuidoGay, founder and owner of company  Gaymarine, which since several years leads experiments of the  innovative equipment  for underwater exploration designed and built by him. With the help of the sophisticated underwater robot Pluto Palla, and other exclusive instruments placed on board the catamaran Daedalus owned by the same engineer, the site where the wreck of the battleship Roma was identified and visited.

Il personale della Marina Militare, imbarcato per l’occasione sul Daedalus su invito dell’ingegnere Gay, nostro connazionale, ha verificato la inequivocabile coerenza delle immagini, riprese per la prima volta il giorno 17 giugno2012 e ripetute il 28 giugno 2012, di pezzi di artiglieria contraerea imbarcata sulla corazzata Roma.

The staff of the (Italian) Navy, invited aboard the Daedalus by Mr. Guido Gay, our countryman, has unequivocally verified the consistency of images, taken first on 17 giugno2012 and then again on June 28, 2012, of AA guns installed on the battleship Roma.

Corazzata Roma - Battleship Roma

Corazzata Roma – Battleship Roma

Dopo 69 anni dall’affondamento è stato possibile assegnare la corretta posizione a quello che la Marina Militare ritiene uno dei più importanti Sacrari del mare; la Corazzata Roma fu affondata il nove settembre del 1943 da un aereo tedesco e nella quale morirono 1393 marinai, insieme al comandante delle forze navali da battaglia della regia Marina, l’ammiraglio di squadra Carlo Bergamini. Solo 622 furono i sopravvissuti.

After 69 years it is  possible to assign the correct position to what the (Italian) Navy considers one of the most important shrines of the sea: the battleship Roma was sunk on September 9, 1943 by a German plane and 1393 sailors died, together the commander of the naval battle forces of the (Italian) Royal Navy, Admiral Carlo Bergamini.  Only 622 men survived.

Amm. Carlo Bergamini

Amm. Carlo Bergamini

Riposino  in pace i 1352 marinai.

May the 1352 sailors rest in peace.

About these ads

2 responses to “Ritrovata la Corazzata Roma – Found Battleship Roma

  1. Buon giorno,mio padre Nenz Giuseppe sotto ufficiale cannoniere e morto a Mahon in Spagna per le ferite subite dalle bombe scagliate dagli aerei tedeschi.

  2. Antonio Pechiar

    Reblogged this on Sito di Antonio Pechiar.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s